Home Su Sommario Ricerca

Erpici rotanti
Precedente Home Su

 

 


 

- foto copertina
Progettato per essere utilizzato nelle condizioni più dure e in tutti i tipi di terreni, con lunga durata ed efficienza, la gamma degli erpici rotanti Kverneland sono la dimostrazione di solidità e robustezza. Il resistentissimo telaio, il guscio con doppia lamiera, il solidissimo attacco terzo punto supportato da due rinforzi laterali ne sono la prova. A tutto ciò si aggiunge una manutenzione ridotta grazie ai numerosi dettagli di concezione originale.

- foto pag. 2 (coltelli)
La disposizione dei coltelli ottimizza la qualità del lavoro e la potenza assorbita, L'angolazione cambia da porta-coltello a porta-coltello creando così una forma elicoidale che oltre ai vantaggi precedenti riduce anche le vibrazioni. Confrontati con altri erpici nelle medesime condizioni i Kverneland assorbono dal 10 al 30% in meno di potenza.

- foto pag. 3
Le trasmissioni principali sono state progettate per una lunga durata. L'alta precisione con cui vengono costruiti i particolari e le tolleranze ridotte al minimo richiedono pochissima manutenzione. I cuscinetti superiori sono autolubrificanti e completamente chiusi per evitare dannose intrusioni. Sono inoltre protetti nella parte posteriore per evitare che nel caso di rottura le sfere possano entrare nella trasmissione.

- foto X
I modelli pieghevoli sono stati progettati per essere performanti in tutte le condizioni di lavoro. Le due sezioni sono in grado di lavorare in modo indipendente così da consentire all'erpice di seguire perfettamente la conformazione del terreno. Il sistema idraulico integrato permette all'operatore di agire in modo molto semplice. Il sistema di regolazione idraulico della profondità di lavoro è standard su tutta la gamma ed è utilizzabile anche durante l'utilizzo dell'erpice. Quando l'erpice è completamente chiuso ha una larghezza non superiore ai 2,48 mt, quindi in regola con il codice della strada.

- foto pag. 10
Rullo Packer. Tutte le parti vitali del rullo sono in acciaio ad alta resistenza. Il tubo costruito con una tolleranza ben più bassa delle norme DIN garantisce un'ottima linearità. Avendo i perni del rotore flangiati si diminuiscono i tempi e i costi di manutenzione in caso di rotture. I raschietti sono facilmente regolabili e reversibili, così da ridurre i costi sul materiale di consumo.

- foto pag. 10
Rullo a gabbia. Ne esistono i due versioni, standard avente un diametro di 44 cm progettata per le condizioni medio leggere, una versione più pesante da 55 cm di diametro progettata per chi richiede le performance migliori in condizioni non molto impegnative. Solo quest'ultima versione può essere combinata con una seminatrice.

- foto pag. 11
Attacco 3° punto. Allo scopo di combinare all'erpice una seminatrice, è stato progettato un robusto attacco a 3 punti. Nella sua versione idraulica è fissato alla struttura con 2 cilindri. Il suo particolare design garantisce alla seminatrice di essere molto a ridosso del trattore durante la fase di trasporto.
 

- tabella caratteristiche
 

 

Inviare a ufficio@panetto.it un messaggio di posta elettronica contenente domande o commenti su questo sito Web.
Ultimo aggiornamento: 19-03-05